Il commercio del silenzio

Storie di ordinario squallore, di droga che passa di mano in mano, fino all’ultimo anello della catena, un gruppo di ragazzi che la consumano, più o meno consapevolmente.
E se anche tu sei lì, se tu sai e non parli, sappi che fai comunque parte del gioco. Un invito a tenere gli occhi aperti, a uscire dal coro, a rifiutare silenzio e omertà.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...